Legali

Legali

REGOLAMENTO

§1 Definizioni

  1. Indirizzo postale – nome e cognome o denominazione dell’istituzione, posizione all’interno di località (in caso di località divisa in vie: via, numero civico, numero interno, in caso di località non divisa in vie, nome di località e numero civico), codice di avviamento postale e località.
  2. Indirizzo ai fini del reclamo:

    INSTYLIO
    Bokserska 21
    02-690 Warszawa
    Polska / Poland

  3. Prezzi di consegna – riepilogo dei tipi di consegna e di spese disponibile all’indirizzo https://instylio.it/legali/spese-di-spedizione/.
  4. Contatti:

    Carzuu Sp. z o.o.
    Al. Wyścigowa 14/458
    02-681 Warszawa
    NIP: 9512301146, REGON: 142231360,
    nr wpisu do KRS: 346717, GIODO: 132272
    e-mail: [email protected]

  5. Consegna – tipo di servizio di trasporto con l’indicazione del vettore e del costo previsto nella sezione prezzi di consegna disponibile all’indirizzo https://instylio.it/legali/spese-di-spedizione/.
  6. Documento comprovante l’acquisto – fattura, ricevuta o scontrino emesso ai sensi della Legge in materia di imposta sui beni e servizi dell’11 marzo 20104 con successive modifiche e altre rispettive norme di legge.
  7. Scheda del prodotto – singola pagina del negozio contenente le informazioni su un singolo prodotto.
  8. Cliente – persona fisica maggiorenne con piena capacità giuridica, persona giuridica o unità organizzativa senza personalità giuridica ma munita di capacità giuridica, che effettua presso il Venditore l’acquisto legato direttamente all’attività commerciale o professionale.
  9. Codice civile – legge codice civile del 23 aprile 1964 con successive modifiche.
  10. Codice di buone prassi – raccolta di principi di condotta e in particolare norme etiche e professionali di cui all’art.2 p.5 della Legge sulla prevenzione contro le pratiche sleali sul mercato del 23 agosto 2007 con successive modifiche.
  11. Consumatore – persona fisica maggiorenne con piena capacità giuridica che effettua presso il Venditore l’acquisto non legato direttamente all’attività commerciale o professionale.
  12. Cestino – elenco di prodotti composto dai prodotti scelti dall’Acquirente fra quelli offerti dal negozio.
  13. Acquirente – sia Consumatore, che Cliente.
  14. Luogo di ritiro del bene – indirizzo postale oppure punto di ritiro indicati dall’Acquirente nell’ordine.
  15. Momento di ritiro del bene – momento in cui l’Acquirente o un terzo da lui indicato entra in possesso del bene.
  16. Pagamento – modalità di effettuazione del pagamento per l’oggetto del contratto e per la consegna disponibili all’indirizzo https://instylio.it/legali/spese-di-spedizione/
  17. Diritto del consumo – legge in materia di diritti dei consumatori del 30 maggio 2014.
  18. Prodotto – quantità minima e indivisibile di cose, che possono essere oggetto dell’ordine, indicata nel negozio del Venditore come unità di misura usata nella determinazione del prezzo (prezzo/unità).
  19. Oggetto del contratto – prodotti e consegna che costituiscono oggetto del contratto.
  20. Oggetto della prestazione – oggetto del contratto.
  21. Punto di ritiro – luogo di ritiro del bene diverso dall’indirizzo postale, riportato nell’elenco disponibile nel negozio del Venditore.
  22. Bene – bene mobile che è o può essere oggetto del contratto.
  23. Negozio – sito internet disponibile all’indirizzo https://instylio.it/ tramite il quale l’Acquirente può inviare l’ordine.
  24. Venditore:

    Carzuu Sp. z o.o.
    Al. Wyścigowa 14/458
    02-681 Warszawa
    NIP: 9512301146, REGON: 142231360,
    registrato e presente nel KRS [Nazionale Registro Giuridico] al numero: 346717, GIODO: 132272
    e-mail: [email protected]

  25. Sistema – insieme di dispositivi informatici e di software fra loro interconnessi, che garantiscono trasformazione e conservazione, nonché invio e ricezione dei dati tramite le reti di telecomunicazione con il dispositivo finale idoneo a un determinato tipo di rete, comunemente chiamato Internet.
  26. Termine di realizzazione – numero di ore o di giorni lavorativi indicato sulla scheda del prodotto.
  27. Contratto – contratto concluso fuori dal locale dell’imprenditore o a distanza ai sensi della Legge in materia di diritto del consumo del 30 maggio 2014 in caso di Consumatori e contratto di vendita ai sensi dell’art. 535 della Legge codice civile del 23 aprile 1964 in caso di Acquirenti.
  28. Difetto – sia difetto fisico che difetto giuridico.
  29. Difetto fisico – i beni di consumo sono conformi al contratto se, in particolare: a. sono idonei all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo, visto le finalità previste dal contratto o risultanti dalle circostanze o dall’uso; b. hanno caratteristiche presentate dal Venditore al Consumatore; c. Sono idonei all'uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del contratto e che il Venditore abbia accettato anche per fatti concludenti; d. sono consegnati al Consumatore completi; e. Presentano le caratteristiche dichiarate dal produttore o dal suo rappresentante o dalla persona che ha immesso il bene in commercio nell’ambito della sua attività commerciale o persona che riportando sul bene la sua denominazione, marchio o un altro segno distintivo si presenta come produttore, a meno che il Venditore non conoscesse tali dichiarazioni e, valutando ragionevolmente, non potesse conoscere o non potessero aver influenzato la decisione del Consumatore o la conclusione del Contratto, o tali informazioni siano state rettificate prima della conclusione del Contratto.
  30. Difetto giuridico – situazione in cui bene venduto costituisce proprietà di terzo o è gravato da un diritto di terzi o quando la limitazione nella disposizione del bene deriva dalla decisione o provvedimento di un’autorità competente.
  31. Ordine – dichiarazione di volontà dell’Acquirente resa tramite il negozio che indica univocamente: tipo e quantità di prodotti; tipo di consegna; modalità di pagamento; luogo di ritiro del bene, dati dell’Acquirente con lo scopo diretto di concludere il contratto tra Acquirente e Venditore.
  32. RODO/GDPR - Rozporządzenie Parlamentu Europejskiego i Rady (UE) 2016/679 z dnia 27 kwietnia 2016 r. w sprawie ochrony osób fizycznych w związku z przetwarzaniem danych osobowych i w sprawie swobodnego przepływu takich danych oraz uchylenia dyrektywy 95/46/WE (ogólne rozporządzenie o ochronie danych).

§2 Condizioni generali

  1. Il Contratto viene stipulato in lingua polacca, in conformità alla legge polacca e al presente regolamento.
  2. Il luogo di ritiro del bene deve trovarsi sul territorio dell’Italia.
  3. Il Venditore è obbligato e si impegna a prestare i servizi e consegnare i beni liberi da difetti.
  4. Tutti i prezzi indicati dal Venditore sono espressi in valuta polacca e sono prezzi lordi (comprensivi dell’imposta IVA). I prezzi dei prodotti non sono comprensivi dei prezzi di consegna, che è stata indicata nella sezione prezzi di consegna.
  5. Il Venditore non presta all’Acquirente le garanzie ai sensi dell’art. 577 del Codice civile, però trasmette informazioni sulle garanzie prestate da terzi relative ai prodotti disponibili nel negozio di cui è a conoscenza.
  6. Approvazione, rendere disponibile, conservazione, tutela di tutte le disposizioni significative del contratto al fine di poter accedere a tali informazioni nel futuro avviene tramite:
    a. Approvazione dell’ordine tramite l’invio all’indirizzo e-mail indicato degli elementi seguenti: ordine, informazione sul diritto di recesso dal contratto, presente regolamento in versione pdf, modulo di recesso dal contratto in versione pdf;
  7. La comunicazione con il Venditore con l’utilizzo dei mezzi di comunicazione a distanza è gratuita, e l’Acquirente sostiene le spese a tale titolo pari all’importo risultante dal contratto stipulato con terzi che prestano a suo favore un determinato servizio che consente la comunicazione a distanza.
  8. Il Venditore garantisce all’Acquirente che usa il sistema il buon funzionamento del negozio nei browser seguenti: IE versione 9 o successive, FireFox versione 22 o successive, Chrome versione 28 o successive, Safari versione 6 o successive, con le versioni più recenti installate di JAVA e FLASH, sugli schermi della risoluzione verticale sul livello superiore a 1024 px. L’utilizzo del software di aziende terze che influiscono sul funzionamento e funzionalità del browser: Internet Explorer, FireFox, Opera, Chrome, Safari può avere influenza sulla corretta visualizzazione del negozio, pertanto per avere la piena funzionalità del negozio instylio.pl, occorre chiuderli tutti.
  9. L’Acquirente può usare l’opzione di memorizzazione dei suoi dati nel negozio per facilitare il processo di successivo ordine. A tal fine l’Acquirente deve indicare login e password, indispensabili per accedere al proprio conto. Il login e la password sono una sequenza di caratteri definiti dall’Acquirente, che ha l’obbligo di mantenerli in segreto e prevenire l’accesso non autorizzato dei terzi. L’Acquirente in ogni momento può visionare, modificare, aggiornare i dati e cancellare il conto dal negozio.
  10. Il Venditore applica il codice di buone prassi.

§3 Stipula del contratto e realizzazione

  1. L’ordine può essere inviato 24 su 24.
  2. Per inviare ordine l’Acquirente deve effettuare almeno le seguenti operazioni di cui una parte può venir ripetuta più volte:
    a. Aggiungere prodotto al cestino;
    b. Selezionare tipo di consegna;
    c. Selezionare modalità di pagamento;
    d. Selezionare luogo di ritiro del bene;
    e. Confermare l’ordine tramite l’uso del pulsante „Ordino” con la nota „Attenzione! L’ordine comporta l’obbligo di pagamento”.
  3. La conclusione del contratto con il Consumatore avviene nel momento dell’invio dell’ordine.
  4. Realizzazione dell’ordine del Consumatore da pagare attraverso contrassegno avviene immediatamente, e dell’ordine da pagare con il bonifico o tramite il sistema di pagamenti elettronici dopo l’accredito del versamento effettuato dal Consumatore sul conto del Venditore, che dovrà avvenire entro 14 giorni dall’invio dell’ordine, a meno che il Consumatore non sia in grado di soddisfare la prestazione per motivi non a lui imputabili e l’abbia comunicato al Venditore.
  5. La conclusione del contratto con il Cliente avviene nel momento della ricezione dell’ordine da parte del Venditore, che lo comunica al Cliente entro 48 ore dall’invio dell’ordine.
  6. La realizzazione dell’ordine del Cliente da pagare attraverso contrassegno avviene immediatamente dopo la conclusione del contratto, e dell’ordine da pagare con il bonifico o tramite il sistema di pagamenti elettronici dopo la conclusione del contratto e dopo l’accredito del versamento effettuato dal Cliente sul conto del Venditore.
  7. La realizzazione dell’ordine del Cliente può dipendere dal pagamento del valore totale o parziale dell’ordine o dall’ottenimento del limite del credito commerciale del valore corrispondente almeno al valore dell’ordine oppure dal consenso del Venditore all’invio dell’ordine in modalità di contrassegno (da pagare al ritiro).
  8. Invio dell’oggetto del contratto avviene entro il termine indicato sulla scheda del prodotto, e per gli ordini composti da più prodotti entro il termine più lungo fra quelli indicati sulle schede dei prodotti. Il termine decorre dalla realizzazione dell’ordine.
  9. L’oggetto del contratto acquistato viene inviato alle modalità di consegna selezionata dall’Acquirente al luogo di ritiro del bene indicato dall’Acquirente nell’ordine.

§4 Diritto di recesso dal contratto

  1. Al Consumatore spetta ai sensi dell’art. 27 del Codice del consumo il diritto di recesso dal contratto concluso a distanza senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi diversi da quelli previsti agli artt. 33, 34 del Codice del consumo.
  2. Il termine di recesso dal contratto concluso a distanza è di 14 giorni dal momento di ritiro del bene, e per rispettare il termine è sufficiente inviare una dichiarazione prima della sua scadenza.
  3. La dichiarazione sul recesso dal contratto può esser presentata dal Consumatore sul modulo allegato al n.2 al Codice del consumo, sul modulo disponibile all’indirizzo https://instylio.it/docs/modulo_di_recesso_dal_contratto.pdf o in un’altra forma scritta conforme al Codice del consumo.
  4. Il Venditore esclude la possibilità di presentare dichiarazione in una forma diversa da quella scritta.
  5. Il Venditore invia immediatamente al Consumatore una conferma all’indirizzo e-mail (indicato alla conclusione del contratto e ad un altro se indicato nella dichiarazione presentata) dell’avvenuta ricezione della dichiarazione sul recesso dal contratto.
  6. In caso di recesso dal contratto, il contratto è considerato non concluso.
  7. Il Consumatore ha l’obbligo di restituire il bene al Venditore immediatamente, comunque non oltre 14 giorni dalla data di recesso dal contratto. Affinché il termine sia rispettato è sufficiente rinviare il bene prima della sua scadenza.
  8. Il Consumatore rinvia i beni oggetto del contratto, da cui è receduto a carico e cura proprio.
  9. Il Consumatore è responsabile per diminuzione di valore del bene oggetto del contratto risultante da una manipolazione dello stesso diversa da quella necessaria per verificare la natura, le caratteristiche e il funzionamento del bene.
  10. Il Venditore rimborsa al Consumatore immediatamente, comunque non oltre 14 giorni dalla data di ricevimento della dichiarazione sul recesso dal contratto resa dal Consumatore tutti i pagamenti da lui effettuati, comprese le spese di consegna del bene. Fa eccezione il caso in cui il Consumatore abbia scelto un tipo di consegna specifico, diverso e più costoso di quello proposto dal Venditore. In tal caso il Venditore omette di rimborsare al Consumatore le spese supplementari ai sensi dell’art 33 del Codice del consumo.
  11. Il Venditore rimborsa i pagamenti usando la stessa modalità di pagamento, utilizzata dal Consumatore, salvo che il consumatore preferisca fare diversamente e comunque a condizione che non vi siano costi a carico del consumatore.
  12. Finché il Venditore non avrà ricevuto i beni, o una prova che essi sono stati spediti, se precedente, potrà trattenere il rimborso del pagamento ottenuto dal Consumatore.
  13. Al Consumatore ai sensi dell’art.38 del Codice del consumo non spetta il diritto di recesso dal contratto:
    a. Nel quale prezzo o compenso è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario non controllati dal Venditore e che possono verificarsi durante il periodo di recesso dal contratto;
    b. Nel quale l’oggetto della prestazione è costituito da un bene non prefabbricato, prodotto secondo le indicazioni del Consumatore o che serve a soddisfare i suoi bisogni personalizzati;
    c. Nel quale l’oggetto della prestazione è costituito da beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
    d. Nel quale l’oggetto della prestazione è costituito da beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni.

§5 Garanzia legale

  1. Il Venditore ai sensi dell’art. 558§1 del Codice civile esclude completamente la responsabilità nei confronti dei Clienti a titolo di difetti fisici e giuridici (garanzia legale).
  2. Il Venditore risponde nei confronti del Consumatore in modalità previste all’art. 556 del Codice civile e successivi per i difetti (garanzia legale).
  3. In caso del contratto con il Consumatore se il difetto fisico si manifesta entro il primo anno dal momento di ritiro del bene, si presuppone che il prodotto fosse già difettoso alla consegna al Consumatore.
  4. In caso di bene difettoso il Consumatore può:
    a. Dichiarare di richiedere la riduzione del prezzo;
    b. Dichiarare di recedere dal contratto;
    salvo che il Venditore immediatamente e senza arrecare inconvenienti al Consumatore sostituisca il bene con un altro libero da difetti o rimuova il difetto. Qualora il Venditore abbia provveduto alla sostituzione o alla riparazione oppure il Venditore non ha adempiuto all’obbligo di sostituzione del bene con il bene non difettoso o di rimozione del difetto, non spetta il diritto di sostituzione del bene o di rimozione del difetto.
  5. Il Consumatore può richiedere la sostituzione del bene al posto della rimozione del difetto proposto dal Venditore oppure al posto della sostituzione richiedere la rimozione del difetto, a meno che il ripristino della conformità del bene al contratto scelto dal Consumatore sia impossibile o eccessivamente oneroso rispetto alle modalità proposte dal Venditore, fermo restando che la valutazione dell’onerosità sta nella considerazione del valore del bene libero da difetti, tipo e entità del difetto, nonché inconvenienti arrecati al Consumatore da una determinata modalità.
  6. Il Consumatore non può recedere dal contratto, se il difetto è di lieve entità.
  7. In caso di bene difettoso il Consumatore può altresì:
    a. Richiedere la sostituzione con un bene libero da difetti;
    b. Richiedere di rimuovere il difetto.
  8. Il Venditore ha l’obbligo di sostituire il bene difettoso o rimuovere il difetto entro il termine ragionevole, senza provocare eccessivi inconvenienti al Consumatore.
  9. Il Venditore può rifiutare di realizzare la richiesta del Consumatore, qualora il ripristino della conformità del bene difettoso al contratto nelle modalità scelte dall’acquirente sia impossibile o eccessivamente oneroso rispetto al rimedio alternativo.
  10. Qualora il bene difettoso sia stato montato, il Consumatore può richiedere dal Venditore di smontarlo e di rimontare il bene dopo averlo sostituito con un altro libero da difetti o riparato, tuttavia è tenuto a sostenere una parte dei costi eccedente il prezzo del bene venduto o può richiedere dal Venditore il rimborso di una parte dei costi di smontaggio e rimontaggio pari al prezzo del bene venduto. In caso di inadempienza del Venditore, il Consumatore è autorizzato a effettuare tali interventi a carico e onere del Venditore.
  11. Il Consumatore che esercita i diritti a titolo di garanzia legale, ha l’obbligo di consegnare il bene difettoso all’indirizzo di reclamo a carico del Venditore, e se la consegna da parte del Consumatore fosse eccessivamente difficile per motivo del tipo del bene o del modo della sua installazione, il Consumatore è tenuto a rendere accessibile il bene al Venditore nel posto in cui il bene si trova. In caso di inadempienza del Venditore il Consumatore è autorizzato a effettuare tali interventi a carico e onere del Venditore.
  12. I costi di sostituzione o di riparazione sono a carico del Venditore, salvo il caso previsto al §5 p 10.
  13. In caso di sostituzione del bene o di recesso dal contratto il Venditore è tenuto ad accettare il bene difettoso dal Consumatore.
  14. Il Venditore entro quattordici giorni darà la risposta relativa a:
    a. Dichiarazione di richiedere la riduzione del prezzo;
    b. Dichiarazione di recedere dal contratto;
    c. Richiesta di sostituzione del bene con un altro libero da difetti;
    d. Richiesta di rimuovere il difetto.
    In caso contrario si presuppone che abbia ritenuta fondata la dichiarazione o la richiesta del Consumatore.
  15. Il Venditore risponde a titolo di garanzia legale, in caso in cui il difetto fisico si verifichi entro due anni dal momento di ritiro del bene dal Consumatore, e in caso di bene usato entro un anno dal momento di ritiro del bene dal Consumatore.
  16. La richiesta del Consumatore di rimuovere il difetto o di sostituire il bene venduto con il bene libero da difetti si prescrive dopo un anno a partire dalla data di verificarsi del difetto comunque non prima di due anni dal momento di ritiro del bene dal Consumatore, e in caso di beni usati prima di un anno dal momento di ritiro del bene dal Consumatore.
  17. In caso della durata del bene indicata dal Venditore o dal produttore che scade dopo il decorso del biennio a partire dal momento del ritiro del bene dal Consumatore, il Venditore risponde a titolo di garanzia legale per i difetti fisici verificatisi prima del decorso di tale termine.
  18. Il Consumatore può dichiarare di recedere dal contratto o di richiedere la riduzione del prezzo per il difetto fisico del bene venduto entro i termini previsti al §5 pp. 15-17 e se il Consumatore abbia richiesto la sostituzione del bene con un altro libero da difetti o la rimozione dei difetti, il termine decorre a partire dalla scadenza inutile di sostituzione del bene o di rimozione del difetto.
  19. In caso di azione in giudizio o in arbitrato relativa all’esercizio di uno dei diritti a titolo di garanzia legale il termine di altri diritti spettante al Consumatore a tale titolo, viene sospeso fino alla chiusura definitiva del procedimento. Applicabile rispettivamente alla procedura di mediazione, fermo restando che il termine di esercizio di altri diritti a titolo di garanzia legale spettanti al Consumatore, decorre dalla data in cui il giudice respinge la richiesta di approvare la transazione conclusa innanzi al mediatore o dalla data di chiusura inefficace della mediazione.
  20. Ai diritti a titolo di garanzia legale per i difetti giuridici del bene venduto si applica il §5 pp. 15-16, fermo restando che il termine decorre a partire dalla data in cui il Consumatore è venuto a sapere dell’esistenza del difetto in seguito all’azione di un terzo – dalla data in cui il provvedimento emanato nella lite con il terzo è diventato definitivo.
  21. Qualora per il difetto del bene il Consumatore abbia dichiarato di recedere dal contratto o di richiedere la riduzione del prezzo, questi può richiedere il risarcimento del danno subito conseguente alla conclusione del contratto, inconsapevole dell’esistenza del difetto, anche se il danno fosse conseguenza delle circostanze per cui il Venditore non fosse responsabile, e in particolare può richiedere il rimborso dei costi di conclusione del contratto, costi di ritiro, trasporto, conservazione e assicurazione del bene, rimborso delle spese sostenute pari al profitto non goduto e non rimborsate da terzi nonché il rimborso dei costi processuali. Ciò non pregiudica le norme in materia di regole generali di obbligo di riparazione del danno.
  22. La scadenza del termine di dichiarare difettoso il bene non esclude l’esercizio dei diritti derivanti dalla garanzia legale, nel caso del difetto dolosamente occultato dal Venditore.
  23. Il Venditore obbligato a una prestazione o prestazione finanziaria a favore del Consumatore è tenuto a effettuarla senza indebito ritardo, in ogni caso non oltre il termine previsto dalla legge.

§6 Polityka prywatności oraz bezpieczeństwo danych osobowych - RODO/GDPR

  1. Administratorem baz danych osobowych przekazywanych przez Konsumentów sklepu jest Sprzedający (Carzuu Sp. z o.o. z siedzibą w Warszawie, Al. Wyścigowa 14/458, NIP: 9512301146, REGON: 142231360,nr wpisu do KRS: 346717, kontakt: https://instylio.it/contatti/).
  2. Administrator może przetwarzać dane osobowe w celu realizacji zamówienia na podstawie art. 6 ust. 1 lit. b RODO. Dane osobowe pochodzą od klientów, a ich przekazanie jest dobrowolne, ale konieczne do zrealizowania zamówienia. Bez tych danych nie będzie zawarta umowa kupna sprzedaży. Wyrażenie zgody na przetwarzanie danych osobowych następuje przez zaznaczenie przez Klienta odpowiedniego pola na formularzu zamówienia.
  3. Zgromadzone dane osobowe nie są udostępnianie osobom trzecim, z wyłączeniem przekazania danych podmiotom uczestniczącym w realizacji zamówienia, tj. firmom kurierskim oraz podmiotom za pośrednictwem których następuje rozliczenie i zabezpieczenie transakcji płatności. Zakres przekazywanych danych ograniczona jest do niezbędnego minimum, zgodnie z zasadą minimalizacji danych osobowych.
  4. Szczegółowe zasady zbierania, przetwarzania i przechowywania danych osobowych (w tym wykorzystywanych przez Spółkę plików Cookies) zostały opisane w Polityce prywatności, która znajduje się pod adresem: https://instylio.it/legali/privacy/
  5. Ze względu na politykę rabatową dane osobowe będą przetwarzane przez czas nieokreślony, nie którszy jednak niż wymagane przez prawo podatkowe 6 lat.
  6. Kupujący ma prawo do żądania dostępu do swoich danych osobowych, ich sprostowania, usunięcia lub ograniczenia przetwarzania, a także prawo do wniesienia sprzeciwu wobec przetwarzania oraz prawo do przenoszenia danych. Prawo to może zrealizować przez kontakt z Administratorem m.in. przez wysłanie wiadomości na stronie kontakt. Klient ma prawo do wniesienia skargi do organu nadzorczego, którym jest Prezes Urzędu Ochrony Danych Osobowych.
  7. Jeśli Klient wyraził odrębną zgodę na usługę świadczoną drogą elektroniczną bezpłatnego dostarczanie newsletterów lub wiadomości SMS, uzyskany adres poczty elektronicznej oraz numer telefonu są wykorzystywane w celach marketingowych do przesyłania Klientowi informacji handlowej drogą elektroniczną.
  8. Administrator danych osobowych może powierzyć innemu podmiotowi przetwarzanie danych osobowych z zachowaniem postanowień art. 28 RODO.

§7 Disposizioni finali

  1. Nessuna delle disposizioni del presente regolamento ha lo scopo di violare diritti dell’Acquirente e non può esser interpretata in tal senso, in quanto in caso di qualsiasi incongruenza di una parte del regolamento alle norme di legge il Venditore dichiara un’assoluta sottomissione e applicazione di tale legge al posto della disposizione contestata.
  2. Le modifiche del regolamento e il loro ambito verranno comunicate agli Acquirente con la posta elettronica (all’indirizzo indicato alla registrazione o all’ordine).
  3. La versione attuale del regolamento è sempre disponibile all’Acquirente nel segnalibro regolamento (https://instylio.it/legali/regolamento/). Nel corso della realizzazione dell’ordine e nel corso dell’intero periodo di assistenza post-vendita l’Acquirente è tenuto a rispettare il regolamento accettato all’invio dell’ordine, fatto salvo che il Consumatore lo ritenga meno favorevole rispetto a quello attuale e avvisa il Venditore di aver scelto quello.
  4. Nelle questioni non considerate nel presente regolamento sono applicabili le relative norme di legge.
  5. Ai contratti di vendita di merci tramite il Negozio vengono applicate le norme di legge polacca. I contratti vengono conclusi in lingua polacca.
  6. È possibile utilizzare un solo codice sconto per ordine, codici sconto non possono esser combinati con altri sconti o azioni promozionali. Lo sconto viene applicato ai prezzi al dettaglio di base. Il prezzo minimo del prodotto scontato non può esser inferiore a 0,01EUR.

Versione 2.5 (Varsavia, 2018-05-25)

Benvenuti nel INSTYLIO

Siamo qua da poco, ma rimaniamo per lungo. Vogliamo diventare un negozio di internet migliore in Polonia, Europa e al mondo. Già oggi nell’assortimento abbiamo oltre 6000 modelli delle scarpe, camicie, felpe, giacche e pantaloni. Acquistando da noi, hai la certezza che riceverai al 100% la merce originale, proveniente da migliori produttori mondiali quali Nike,Adidas, Puma, Reebok, Lacoste, Converse e tanti altri. La tua soddisfazione è più importante!